Migranti regalano un gioco per bambini al”ex Convitto Monachelle

Migranti regalano un gioco per bambini al”ex Convitto Monachelle

Sabato 9 Dicembre, consegnata una  struttura in legno realizzata da ragazze e ragazzi migranti partecipanti al laboratorio di falegnameria organizzato dalla cooperativa Dedalus.

La struttura in legno, composta da murali in abete, denominata AGU che in lingua nigeriana significa Gioco, è stata realizzata nel laboratorio di falegnameria della associazione Zapoi,   

gli stessi ragazzi frequentano anche il corso di lingua italiana presso la cooperativa Dedalus e poi montata presso l’area antistante l’immobile ex asilo V. Emanuele III, denominato Convitto Monachelle. 

Un contributo al già esistente progetto di riqualificazione dell’ex Convitto Monachelle, iniziato il 25 Aprile 2017 da cittadini ed associazioni, convogliati poi in un unico Comitato, Comitato ex Convitto Monachelle.

Giunti verso le ore 10:00 presso l’area Monachelle, in Arco Felice Pozzuoli, i ragazzi hanno scaricato i materiali ed aiutati da alcuni volontari del Comitato si sono portati presso il punto, deciso durante alcuni sopralluoghi precedenti, per iniziare il montaggio.

E’ stato programmato ed offerto un pranzo sociale a cura del Gruppo Cucina Monachelle, riso con patate, orecchiette con verdure, bruschette con frigiarelli e formaggio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le verdure rigorosamente prelevate dagli orti pubblici creati presso alcune aree dell’ex Convitto Monachelle.

Dopo pranzo i ragazzi sono ritornati al loro lavoro per terminare prima della sera la struttura gioco per bambini.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

2 commenti su “Migranti regalano un gioco per bambini al”ex Convitto Monachelle”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: