Patrimonio immobiliare, partono le dismissioni on line

Patrimonio immobiliare, partono le dismissioni on line

Ex asilo V. Emanuele III denominato anche Convitto Monachelle il primo immobile in vendita della lista

 

 

Tredici beni del patrimonio immobiliare del Comune di Napoli messi all’asta.

Tante chiacchiere, si tante chiacchiere fin dal 25 Aprile 2017, quando rappresentanti del Comune di Napoli assicuravano ai cittadini dell’area Flegrea, i quali avevano iniziato un’azione di riqualificazione, che l’ex asilo V. Emanuele III denominato Convitto Monachelle non sarebbe stato venduto e che avrebbero provveduto a nominare le associazioni costituite in Comitato quali assuntore di custodia.

 

 

 

Assessore Ciro Borriello: tutto deve funzionare….

Caro Assessore qui non funziona nulla o funziona pochissimo, volete vendere per sistemare le cose, ma come le sistemate le cose? Un immobile come le Monachelle lo vendete anzi svendete per poco più di 2 milioni di euro quando sistemato, il complesso potrebbe portare oltre i due milioni all’anno nelle casse del Comune.

700402-700405_POZZUOLI_ex colonia elioterapica_Via Annecchini

Gli immobili messi all’asta sono: Asilo V.E. III ( Monachelle) a Pozzuoli, l’ex Colonia giovanile Montagnelle a Torre del Greco; l’edificio ex Fimoper a Napoli; l’ex Villa Cava a Marechiaro; gli ex uffici comunali di via Rosaroll; ex ritiro Santa Maria ad Agnone; alcuni alloggi di Palazzo Cavalcanti; gli ex magazzini comunali in via Argine; il parco Cisternina a Saviano; l’ex asilo nido e scuola materna a Ponticelli; il magazzino oggetti smarriti del Comune; gli ex uffici comunali di via Nicola Galdo; l’ex stazione elettrica alla Scala di Montesanto.

Il Sindaco De Magistris assicurava che il bene Monachelle non sarebbe stato venduto, questo è il suo pensiero e giustamente, come spiega, non è la singola volontà del Sindaco che decide……

3 commenti su “Patrimonio immobiliare, partono le dismissioni on line”

  1. Abbiamo la possibilità di custodire e far fiorire il nostro territorio. …
    Ma a quanto pare meglio venderle le nostre bellezze. ..sto pensando ad una canzone di Bennato “vendo bagnoli” che tristezza!

  2. Caro sindaco De Magistris come si possono mettere all asta questi bene che sn di tutti noi?io ho fiducia in lei e ne sono certa che si batterà fino alla fine facendo in modo che nn vengono venduti questi immobili .L’immobile delle Monachelle come tante cose e storia storia della nostra città .

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: