Immobili nella preistoria

Immobili nella preistoria

Un cittadino più è debole e più non gode dei diritti

“L’acqua è un diritto innegabile”

L’acqua come diritto umano e come bene comune, la negazione del diritto all’acqua da parte dell’Amministrazione di Pozzuoli è una vergogna inaudita.

L’accesso all’acqua e ai servizi igienico-sanitari sono diritti umani e il Comune di Pozzuoli non si è ancora fatto carico di definire il modo per garantire l’accesso all’acqua come diritto umano ai senza fissa dimora che vivono nel complesso dell’ex asilo Vittorio E. III, sito in Arco Felice Pozzuoli.

L’acqua è l’origine di ogni vita.

Quale diritto umano è più universale, più naturale, più vitale, del diritto all’acqua?

I cittadini che hanno iniziato un opera di riqualificazione del sito abbandonato da oltre 35 anni e difensori dei diritti umani continuando nel loro impegno a garantire il diritto all’acqua potabile a tutte le persone che frequentano il complesso Monachelle (semplici famiglie con bambini e senza fissa dimora che vivono nel complesso anche da oltre dieci anni) e, “continuano a essere criminalizzati, perseguitati e chiamati abusivi” dagli stessi rappresentanti l’amministrazione di Pozzuoli.

 

3 commenti su “Immobili nella preistoria”

  1. Civiltà. .o civilizzazione
    Questo ha portato il comitato, l’abusivismo invece sono le costruzioni non autorizzate sul mare, quelle che impediscono il libero passaggio a chi vuole solo transitare vogliamo addentrarci meglio e specificare? Abusivi sono gli scarichi fognari di molte molte strutture riversati direttamente in mare. …
    Abusivizzare è premettere tutto questo!!!!!
    Ma ovviamente li dove ci sono interessi si chiude un’occhio vero?
    È normale che il comitato
    Rappresenti per alcuni oggetto di critica negativa. …..”tutto scorre”
    Come l’acqua PULITA che dovrebbe scorrere all’interno delle monachelle!
    L’acqua è un bene sacrosanto e innegabile. ..
    Ciò che il comitato sta facendo si Chiama CIVILIZZAZIONE e finché essa non si insediava nelle monachelle tutto taceva 🙂
    E tempo di cambiamenti positivi e aggiungo, magari
    Tutta la gente aprisse un po gli occhi e prendesse esempio dal comitato!
    Che sta agendo nella legalità e nella trasparenza degli utenti!

  2. Molti o alcuni esponenti dell’amministrazione comunale di Pozzuoli rappresentano un partito che dovrebbe sostenere la rivalutazione e la tutela di beni come le “monachelle”
    Mi piacerebbe vederli partecipi “positivamente”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: