Il Sindaco di Pozzuoli amareggiato

Il Sindaco di Pozzuoli amareggiato

Il Sindaco di Pozzuoli V. Figliolia si è ritenuto offeso per il mancato invito presso le aree dell’ex Asilo Vittorio E III in occasione della visita del Sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

Di seguito la mail indirizzata al Sindaco di Pozzuoli:

PEC inviata al sindaco del comune di Pozzuoli:

Gent.mo sindaco della città di Pozzuoli,
la informiamo che l’evento del giorno 21 Aprile “Luigi De Magistris incontra la comunità Monachelle” è stato organizzato dal comitato ex Convitto Monachelle.

Un evento pubblico, comunicato sui social e ripreso anche dalla stampa on line locale che certamente non sarà sfuggito a lei Primo cittadino.

Spesso l’abbiamo invitata senza avere il piacere della sua partecipazione ed anzi da mesi chiediamo di attivare una fontana di acqua pubblica da bere a servizio dell’area demaniale e della spiaggia, che è ben altro dal servizio idrico all’utenza dell’immobile di proprietà del Comune di Napoli.

L’evento è coinciso con le ordinarie attività che da un anno si svolgono con grande partecipazione dei cittadini di Pozzuoli e di Napoli presso lo spazio dell’ex Convitto abbandonato oggi liberato dall’incuria e restituito ai cittadini.

Siamo lieti del suo interessamento e speriamo di averla presto tra noi a godere della bellezza dei luoghi recuperati e liberati dai cittadini.

L’evento ha visto l’esibizione extra scolastica dei giovani alunni della scuola Pergolesi e dell’istituto Pareto che già da tempo collaborano ad iniziative di riqualificazione dell’area “Monachelle” anche con un inziale coinvolgimento dell’assessore Gerundo, che purtroppo però, ad oggi, non ha dato ancora alcun risultato di impegno concreto da parte del Comune di Pozzuoli per la riqualificazione dell’area demaniale.

Ma noi siamo ottimisti di natura e non molliamo.

La partecipazione spontanea degli alunni ed insegnanti della scuola Pergolesi è avvenuta in orario extra scolastico mossi dal sentimento di partecipazione attiva, da liberi cittadini sensibili alle sorti dei propri luoghi, alla cura della propria città.

Si evidenzia inoltre la partecipazione all’evento di sabato anche di alcuni consiglieri della sua maggioranza (Tozzi ad esempio) e dell’opposizione consiliare.

Visto il suo interesse a prendere parte ad azioni di cittadinanza attiva che il comitato ex Convitto Monachelle porta avanti, l’occasione ci è gradita per invitarLa all’evento organizzato per il 25 Aprile 2018 per la pulizia della spiaggia dell’ex Lido Augusto e del “Lido” Caruso per la riqualificazione della linea di costa e la liberazione di dette aree demaniali intercluse al pubblico utilizzo.

La attendiamo alle Monachelle alle ore 10.30.

Certi di un suo favorevole accoglimento, la preghiamo di estendere l’invito all’intera assise che, se ricorda bene, si era resa disponibile durante il consiglio monotematico del 11 Dicembre 2017 a lavorare insieme ai cittadini sui temi relativi alla petizione popolare.

Comitato ex Convitto Monachelle

 

L’amministrazione di Pozzuoli era presente con la venuta del Consigliere P. Tozzi dei Verdi e con invito telefonico da parte dell’Assessore C. Borriello, è stata invitata anche la Dott. F. Zabatta, Vice Sindaco di Pozzuoli la quale non sarà potuta intervenire per altri impegni.

 

 

Il Consigliere Tozzi è stato anche intervistato da un cittadino su alcune tematiche:

 

 

Leggiamo nella mail che lo stesso Sindaco di Pozzuoli è stato invitato all’evento del 25 Aprile 2018.

Ritorniamo sulla visita del Sindaco di Napoli Luigi De Magistris del giorno 21 Aprile, un impegno, quello del Sindaco, di non voler vendere un bene come le Monachelle, bene, qualche cosa si è subito mosso: 

 

2 commenti su “Il Sindaco di Pozzuoli amareggiato”

  1. Estendiamo l’invito a tutte le amministrazioni comunali
    Che si sentono partecipi, per il recupero dei nostri tesori, fate un’invito formale anche al comune di
    Baia, Bacoli ecc. Confido nel fatto che il comitato desidera coinvolgere tutti!

  2. Beh credo che tiene poco da lamentarsi il sindaco di Pozzuoli visto che sa di tutto questo da un anno senza mai fare un passo verso i cittadini che x una richiesta di una misera Fontana se negato e come si vede sopra postato di fogne rotte e nn avanza di un passo verso chi ,chiede i suoi diritti facendo tanto x tutti oggi si ritiene offeso? E noi cittadini ? Invocandolo è mai un cenno venirci incontro ?quando lui in primis come primo cittadino di Pozzuoli si sarebbe dovuto battere x far si che un bene così prezioso unico come le Monachelle nn doveva essere messo in vendita stimo voi tutti e con gran onore siete veramente un esempio x tutti noi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: