Sulle mura romane

Sulle mura romane

Vicus Lartidianus e Vicus Annianus

 

Domani mattina chi vuole vedere le mura delle città romane Vicus Lartidianus e Vicus Annianus porti pinne e maschera con boccaglio, se ha un materassino meglio ancora e dalla spiaggia delle Monachelle ad appena 50 metri dalla costa con un fondale di max due metri potrà godersi lo spettacolo. Alle 9 saremo in acqua.

Come annunciato siamo stati di parola, il mare cristallino ci ha dato la possibilità di poter vedere senza problemi le antiche mura romane. 

Le mura sono situate a pochi metri di profondità ed è possibile anche salirci sopra.

Il sito è facilmente raggiungibile a nuoto con pinne e maschera, a circa 40/50 metri dalla costa, i fondali variano tra un massimo di 3 metri a 30 cm. Comunque è consigliabile portare almeno un materassino o una canoa al seguito per chi deve riposare. 

 

 

Oltre al divertimento è possibile portare a casa un ricordo bellissimo di un luogo situato sotto casa e non sponsorizzato da nessuno.

 

Il rientro….. un riposino prima dell’approdo sulla spiaggia di partenza.

 

2 commenti su “Sulle mura romane”

  1. Escursioni di fondali che custodiscono reperti archeologici importanti. ..un tuffo vero e proprio nella storia! “Mi raccumando prudenza. .con il mare non è mai abbastanza”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: