Bruno Leone – Carnevale e Pulcinella

Bruno Leone – Carnevale e Pulcinella

La storia di Carnevale come gioco collettivo, esorcizzazione propiziatoria delle paure invernali in attesa della rinascita primaverile, viene rappresentata con uno spettacolo di burattini diviso in due parti. Pulcinella e Carnevale, amici di vecchia data, diventano rivali per amore di Teresina.

2 Marzo 2019 presso le aree dell’ex asilo Vittorio E. III in Arco Felice il Maestro Bruno Leone ha presentato la storia di Carnevale…..

Pulcinella sembra il preferito, ma Carnevale si traveste da donna e confonde Pulcinella. Fa innamorare di se il guappo Gennarino che gli regala un anello di brillanti di inestimabile valore.

Carnevale va in trattoria e con l’anello paga una mangiata memorabile che lo farà morire. La seconda parte inizia con il funerale di Carnevale. Carnevale va all’inferno e insieme al diavolo Farfariello decidono di vendicarsi di Pulcinella. Il loro piano ha l’effetto finale di rendere gravido Pulcinella che partorirà cinque Pulcinellini, simboli magici delle quattro stagioni, dei quattro elementi e delle loro possibili variazioni e mescolanze.

In tal modo lo spettacolo diviene rituale propiziatorio di buon augurio per la rinascita della natura attesa in primavera.

Fa tesoro delle esperienze condotte da Bruno Leone nei quartieri popolari di Napoli nei Carnevali da lui promossi e organizzati dal 1986 al 1996. (adatto a tutte le età con durata variabile da una a due ore)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: