Le 4 opportunità da non perdere a Pozzuoli per partecipare al cambiamento

Le 4 opportunità da non perdere a Pozzuoli per partecipare al cambiamento

La nostra lista di attività da scoprire nella tua città, per partecipare in modo attivo e consapevole (salvaguardando il portafogli!)

1. La città sommersa

Preparati alla prossima estate inserendo nel tuo itinerario questa meta archeologica che non sapevi di avere sotto casa! Non saltare subito oltre, però. Non è previsto il brevetto da sommozzatore, né l’ingresso a pagamento per visitare le rovine romane a poche decine di metri nel mare dalla costa di Arco Felice

Situate all’altezza del pontile della Prysmian, il sito è apprezzabile con il semplice uso di maschera da immersione. Si consiglia di approfittare di un materassino o un gommoncino, se a disposizione e scattare qualche foto ricordo con il magnifico murales delle Monachelle alle spalle.

2. Il Ranch Monachelle

Chi non è mai rimasto affascinato da quelle città che proliferano di parchi pubblici, in cui poter portare i propri figli, curati e attrezzati per tutte le esigenze? Se ti senti chiamato in causa, vieni a visitare il Ranch Monachelle per approfittare dell’ultimo arrivo presso i giardini delle Monachelle. Un cortile con sabbia recintato (sandbox in inglese) con una casa a misura di piccino. Costruito dal gruppo di falegnameria delle Monachelle e messo a disposizione di tutti.

Se l’idea ti piace e vorresti dare una mano, condividi l’esperienza con un amico, oppure metti a disposizione quello che sai fare e le tue idee per far trasformare il posto nella versione migliore che riesci ad immaginare.

3. La biblioteca delle Monachelle

Scopri la collezione contenuta negli scaffali delle Monachelle. Leggi, prendi in prestito e porta i tuoi libri in questo progetto comunitario di scambio del sapere.

Partecipa alle sessioni periodici di presentazione di libri e di approfondimento storico che ivi vengono organizzati. E se hai una storia da raccontare, proponi di organizzare un incontro; troverai sicuramente qualcuno disposto a sostenerti!

4. Lo sportello sociale Monachelle

Se sei pronto a metterti in discussione, a dedicare una frazione del tuo tempo all’altro (e a te stesso), unisciti a questo sogno. Lo sportello sociale nasce per trattare le problematiche di genere, riunendo esperti dal territorio locale e, in collaborazione con Terra Libera a Quarto, propone di creare l’alternativa per quanto riguarda il sostegno tra persone, dove la piattaforma comunale e statale viene meno.

Il tema principe ed unico al momento è lo sportello sul femminile: assistenza, ascolto e guida al da farsi per le problematiche, i dubbi, le ansie che appartengono alle donne (ma non solo). Se ti interessa, se ne sai qualcosa, se ti serve una mano, mettiti in contatto con il gruppo di ascolto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: