Aspettiamo che cada…. è caduto

Aspettiamo che cada…. è caduto

Arco Felice, 16 Novembre 2019. Pochi giorni fa è stato di nuovo evidenziato un albero di grosse dimensioni pericoloso. Lo stesso era adagiato alla parete dell’ex asilo Vittorio E. III in Arco Felice ed il Comune di Napoli, tramite alcuni suoi assessori e vari tecnici sapeva di questa situazione fin dal 23 Febbraio 2019.

Atteggiamento di arrogante e odiosa noncuranza e disprezzo per gli altri e per le cose da parte del Comune di Napoli, ecco il risultato.

Un atteggiamento di superiorità e menefreghismo nei confronti del prossimo e di un bene comune, che il Comune di Napoli dovrebbe tutelare e non abbandonare in quanto proprietà del Popolo Sovrano.

Alle ore 16:00 circa un primo grosso Pino è caduto, il secondo verso le ore 23:00, si parla tanto di salvare il mondo, i politici si fanno belli di fronte alle telecamere con paroloni forse trovati in rete e memorizzati, piantiamo alberi di qua, piantiamo alberi di la, salviamo il futuro dei nostri figli e il Comune di Napoli cosa fa? Fa morire quelli che già sono in vita.

Vergognatevi

2 commenti su “Aspettiamo che cada…. è caduto”

  1. Una vergogna tutta politica beh di cosa ci meravigliamo? Tante belle parole quando devono
    Arrivare alla poltrona dopodiché si sn scordati delle promesse fatte al Popolo un bene comune di noi cittadini viene sottovalutato vergognati comune di Napoli !! E dopo quando ci scappa il morto fanno finta di nulla bla bla bla sono i fatti che contano no le chiacchiere , ma come sempre girate le spalle consiglieri comunali e chi di dovere siete una vergognaaaaaa!!

  2. Il Comune di Napoli non ha un buon amministratore. Se fossero stati inviati un paio di operai nove mesi fa per potare e mettere in sicurezza questi pini la spesa sarebbe stata irrisoria. Ora il Comune deve inviare una ditta per la rimozione e spenderà molto di più.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: