Dove si bruciano i libri si finisce per bruciare anche gli esseri umani

Accade alle Monachelle, presso l’ex Asilo Vittorio E. III in Arco Felice – Pozzuoli (NA). Con ordinanza n° 143 del 26/8/2020 inizia lo sgombero degli abitanti le Monachelle. Operazione concordata con il Comune di Napoli. Ricordiamo che lo stabile è di proprietà del comune di Napoli e cade nel tenimento del Comune di Pozzuoli.

La Comunità Monachelle prende le distanze dal vile atto di forza messo in campo il 27 agosto 2020.

La notte del 10 Maggio 1933, cinque mesi dopo l’ascesa di Hitler al potere, Berlino fu illuminata dal rogo dei libri. Più di 20.000 volumi furono gettati dentro un unico falò. Il giorno in cui il nazismo mise al rogo la cultura si ripete dopo 87 anni. La Biblioteca Popolare Monachelle, Bene che appartiene al Patrimonio della Comunità è stata distrutta e i libri accumulati per andare al macero.

Il futuro uomo tedesco non sarà un uomo di libri

Noi non vogliamo ciò, la Biblioteca Popolare Monachelle nasce verso la fine del 2017 a cura della Comunità Monachelle presente sul sito dal 25 aprile 2017. Biblioteca amata e frequentata da moltissime persone dell’area Flegrea.

Libri gettati, come se fossero carta usata per avvolgere il pesce. Vergognoso gesto di noncuranza quello commesso a danno della Biblioteca Popolare Monachelle da parte della società ASIA che ha avuto mandato di pulire il chiostro presente all’interno dell’ex asilo denominato Convitto Monachelle e che non ha nulla a che vedere con la Biblioteca.

La Biblioteca Popolare Monachelle, sempre curata, è presente anche on line sulla piattaforma BookCrossing dove i volontari della Comunità Monachelle inserivano testi che entravano a far parte della Biblioteca del mondo ed inoltre, sempre on line si era iniziato la catalogazione.

Non poteva esserci peggiore oltraggio. A Napoli e a Pozzuoli la cultura è da buttare. L’Assessora Alessandra Clemente aveva ASSICURATO che i SFD sarebbero stati tutelati mentre ad oggi sono ancora per strada e che tutto ciò appartenesse al Patrimonio Popolare, presente nel sito, non sarebbe stato assolutamente toccato.

Per restare aggiornato sulla situazione, iscriviti e ricevi i nuovi articoli nella tua casella di posta elettronica.

Un commento su “Dove si bruciano i libri si finisce per bruciare anche gli esseri umani”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: