Beati gli ultimi perchè saranno i primi

La parabola del padrone della vigna: nel Regno dei Cieli tutti saremo giudicati in egual misura.

Esclamazione che seppur sembra non seguire il senso comune della giustizia, è utilizzata quotidianamente in modo scherzoso, come una sorta di consolazione nei confronti di chi rimane per ultimo in una determinata situazione.

Arco Felice (NA), 18 agosto 2022. Nella prima mattinata, sulla spiaggia delle Monachelle, viene ritrovato un uomo privo di vita. Allertato il 118, i sanitari giunti sul luogo, hanno constatato il decesso. La salma è stata portata presso l’obitorio del secondo Policlinico.

Roman Kuzovov, classe 1975, dalla Russia in Italia da oltre venti anni. Abitante dell’ex Asilo Vittorio E. III da oltre quindici anni.

Immobile di proprietà del Comune di Napoli in stato di abbandono dal 1983, tranne in un periodo di qualche anno, fine anni 90 inizio primi anni 2000, durante un tentativo di riqualificazione del sito con la costruzione di un Ostello della Gioventù.

Uno strano scherzo del destino

Compagni di vita, compagni di destino.

Olga, Ucraina, classe 1967, compagna di Roman, nel 2021 muore per emorragia interna dopo aver vomitato sangue durante la notte in una stanza di un edificio abbandonato nell’area ex Sofer Pozzuoli e ad allertare il 118 fu proprio Roman. In questo immobile si erano ricoverati da circa un anno, provenienti dalle Monachelle dopo lo sgombero del 2020.

Arco Felice 19 settembre 2022.

Questa mattina è stato di nuovo allertato il 118, un’altro abitante delle Monachelle, non pubblichiamo il nome, è stato trasportato in ospedale. Vomitava sangue durante la notte. Restiamo in attesa di avere notizie sullo stato di salute.

Per alcuni il destino non esiste e la nostra vita dipende solo da noi stessi, per altri invece non c’è modo di liberarsene, soprattutto quando gli avvenimenti negativi sembrano prendere il sopravvento su tutto il resto. Ora è il momento che i servizi sociali dovrebbero essere più presenti perché la loro comunità è turbata in questo momento. Ci sarebbe un minimo di possibilità che magari qualcuno abbia la volontà di uscire fuori dalla dipendenza. Quando succede che qualcuno della comunità muore loro bevono di più per non pensare…

Gli abitanti delle Monachelle sono conosciuti da molte persone e vengono spesso aiutati da alcune associazioni di volontariato, tra quelle più attive e presenti la Comunità di S. Egidio ed il Comitato Monachelle.

Noi ci siamo, confidiamo in un tavolo tematico con il Comune di Pozzuoli per un piano Sociale di zona.

Questa mattina è stato di nuovo allertato il 118, un’altro abitante delle Monachelle, non pubblichiamo il nome, è stato trasportato in ospedale. Vomitava sangue durante la notte. Restiamo in attesa di avere notizie sullo stato di salute.

Arco Felice 21 agosto 2022. Purtroppo Dimitri non c’è l’ha fatta.

Classe 1973, Dimitri, dall’Ucraina in Italia da oltre venti anni ed abitante dell’ex Asilo Vittorio Emanuele III detto Monachelle da oltre quindici anni, il giorno 21 agosto è deceduto.

La Comunità degli abitanti delle Monachelle piange la perdita dei loro fratelli, Dimitri, oltre che ad essere uno dei primi abitanti delle Monachelle, era anche una guida per loro. La stessa Comunità ha espresso il desiderio di voler celebrare una messa per queste perdite e poter accompagnare nel nuovo cammino le loro anime.

Asha, fedele al suo amico fino alla fine

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: